attualita' posted by

Amy Coney Barrett è la scelta di Trump. Cattolica, conservatrice

Amy Coney Barrett è la scelta di Donad Trump per completare la Corte Suprema USA. Lei era membro della Corte di Appello federale del settimo circuito ed è stata una stretta collaboratrice del giudice Scalia, per cui ha tutti i crismi legali e di carriera corretti per coprire questa posizione. dal 2002 insegna legge alla Notre Dame University ed è stata anche nominata “Miglior insegnante dell’anno”.

La Barrett è nota per essere una devota cattolica che considera l’aborto “sempre immorale”,  ed occuperebbe il seggio lasciato libero dalla morte del giudice Ruth Bader Ginsburg, icona liberale. L’età di soli 48 anni sarebbe garanzia di una sua lunga permanza, dato che la carica è a vita.

A questo punto c’è poco che i democratici possano fare per ritardare il voto su Barrett ed il suo ruolo sarà importante nella settimana elettorale nel quale la Corte Suprema potrebbe essere chiamata a pronunciarsi anche su eventuali contese elettorali.

Il leader della maggioranza al Senato Mitch McConnell, repubblicano, ha affermato che si terrà regolarmente la sua audizione seguita da un voto a maggioranza repubblicana. Normalmente molti senatori sono impegnati nella campagna elettorale in questo momento, ma nulla vieta che il comitato specifico si possa riunire per audirla e che poi il Senato voti prima o a cavallo delle elezioni.

Quando fu nominata alla guida del settimo circuito di appello federale la sua nomina, fatta da Trump , vide una maggioranza senatoriale ampia di 55 a 43. Lei è il terzo giudice nominato dall’amministrazione Trump, che ha permesso di avere una maggioranza solidamente conservatrice alla guida della massima magistratura a stelle e strisce.


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Seguici:

RSS Feed