attualita' posted by

Altro scandalo in Austria, ma Kurz si incolla alla sedia

 

Il cancelliere austriaco Sebastian Kurz, CDU, è, per l’ennesima volta, al centro di uno scandalo di corruzione che coinvolge i dipendenti del ministero delle finanze, ma, da politico esperto di colle, si attacca alla sedia e rifiuta di accettare qualsiasi responsabilità nella vicenda.

Tutto nasce da un’indagine della WKStA, l’ufficio per le indagini anti corruzione austriaco. Questi avrebbe effettuato intercettazioni di telefoni e messaggi di una serie di persone coinvolte, per poi effettuare diverse perquisizioni, fra cui alla sede del partito al governo OVP (parte del PPE). le accuse sono molto interessanti e dicono molto della situazione della politica moderna non sono in Austria, ma in tutto il mondo occidentale: i fondi del ministero destinati ai sondaggi indipendenti per i partiti sarebbero stati utilizzati per predisporre sondaggi teleguidati e fare quindi una comunicazione di partito. Le accuse per la OVP sono di concussione e corruzione e coinvolgono il gruppo medi Osterreich. Praticamente fra il 2016 e il 2018 la OVP avrebbe commissionato al quotidiano Osterreich almeno 30 sondaggi, molti dei quali inutili o guidati, pagando in modo surrettiziamente la comunicazione favorevole del quotidiano.

In TV Kurz, indagato, ha negato completamente le accuse, facendole ricadere sui dipendenti del ministero delle finanze. Non è il primo scandalo per corruzione o uso distorto dei fondi pubblici che coinvolge il giovane cancelliere che, finora è riuscito a scansarla, anzi ora accusa il WKStA di compiere delle indagini. Il problema è proprio la OVP: qualsiasi sia la coalizione di cui fa parte riesce comunque a portarsi dietro un carico di voci e di accuse di malaffare.

 

 


Telegram
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di Scenari Economici.

⇒ Iscrivetevi subito


Sostieni ScenariEconomici.it

Fra Mass Media ormai completamente uniformati ai bollettini di informazione del Potere, Scenari Economici rimane una voce che presenta opinioni libere ed indipendenti. Aiutaci a crescere ed a farci conoscere, sia condividendo i nostri contenuti, sia, se vuoi, con una donazione. Grazie!

PayPal