attualita' posted by

UE, Russia, immigrazione, Siria. Intervista con il segretario generale del Partito Popolare serbo.

Jovan-Palalic-SNP-Generalni-sekretar-2015--1024x682
Jovan Palalic, Segretario Generale del Partito Popolare serbo, lei è in Italia per cercare un interlocutore politico tra i partiti qui presenti.

Il nostro partito è di centro destra ed abbiamo una collaborazione con Russia Unita (partito dell’attuale presidente Putin) e a Roma vogliamo cercare un’alleanza. Abbiamo parlato con Forza Italia e Lega Nord.

Come si è trovato con questi due partiti e se nota delle differenze tra di loro?

Ho parlato con entrambi i partiti e non voglio soffermarmi sul fatto che ci possano essere differenze, per noi è importante che facciano parte dell’area di centro destra.
Con questi due partiti, cerchiamo una collaborazione e un rafforzamento dei rapporti economici tra Serbia ed Italia, possibili investimenti italiani nel nostro Paese, visto che consideriamo il vostro Paese molto importate.

Parliamo delle sanzioni europee contro Mosca e come partito, credo che non vogliate una Serbia che aderisca all’UE mentre vedreste con interesse la proposta di Putin di aderire a quell’area commerciale euroasiatica.

Siamo euroscettici e la Serbia ha un accordo di libero scambio con la Russia che per noi è molto importante e non vogliamo perderlo. Ovviamente il mio partito è contro le sanzioni alla Russia.

Passiamo alla situazione in Siria,  la Serbia non partecipa alla campagna militare, ma la vostra posizione qual’è?

Posso dire che la posizione del mio partito  sostiene l’intervento russo in Siria, per noi il primo nemico è l’ISIS. I giornali nazionali inoltre riportano che oltre 3000 terroristi hanno passato per la Serbia in Europa. 

Proprio sull’immigrazione, l’Ungheria ha costruito un muro al confine con il suo Paese, questo, non credo sia un atto ostile contro Belgrado, entrambi i Paesi sono alleati e a loro volta alleati della Russia, il suo parere?

La situazione è difficile perchè la Croazia ha chiuso il confine con la Serbia e l’Ungheria ha fatto questo muro anche per noi, (parlo della posizione del mio partito). Noi proponiamo una la costruzione di un muro lungo il confine con la Macedonia dove provengono le ondate migratorie. Temiamo inoltre che gli immigrati possano rimanere nel nostro Paese perchè Croazia ed Ungheria hanno chiuso i loro confini. 

Quindi anche il vostro partito è per la difesa del territorio, delle culture e delle identità?

Si, noi del nostro partito, vogliamo proteggere i nostri valori tradizionali, cristiani ed europei.

Torniamo indietro ai fatti del 1999, durante le campagne della NATO in Serbia, voi come vorresti instaurare i rapporti con gli USA ?

Il mio partito non appoggia l’entrata della Serbia nella NATO, che ha causato i bombardamenti in Serbia. In questo momento abbiamo normali rapporti con gli USA ma ovviamente siamo contrari ad aderire all’alleanza atlantica.

La situazione attuale economica della Serbia?

Molto grave, perche’ in questo momento, il governo sta applicando misure di austerità  a danno di piccole e medie imprese ed il mio partito è contro questa politica economica.

 

 

1 Comment

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog