attualita' posted by

Try again (Genova – Iren 1 a 0)

Leggendo la notizia di Reuters, vedo che a Genova Iren non molla, nonostante il consiglio comunale, mesi fa’, abbia già votato contro la vendita di Amiu (Azienda Comunale per la raccolta rifiuti) ecco che Iren torna a varcare la metà campo e riprovare ad acquistare Amiu, questa volta con un sotterfugio burocratico: “Una Delibera di Accordo” non più di vendita.

Giocare con la sintassi sembra essere ancora in auge nei corridori del potere, anche quello locale.

Copio qui lo stralcio della notizia:

 22 febbraio (Reuters) - La giunta comunale di Genova 
punta a ripresentare la delibera sulla vendita di Amiu -- la cui 
vendita a Iren  IREE.MI  è stata bocciata dal consiglio comunale 
a inizio febbraio -- il mese prossimo trasformandola in una 
delibera di accordo. 
    Adesso bisogna vedere se ci sarà la volontà politica di 
approvarla a pochi mesi dal rinnovo del consiglio con il sindaco 
Marco Doria che ha deciso di non ricandidarsi più.

Anche in questo caso bisogna fare presto, eh sì, perchè fra poco a Genova si eleggerà il nuovo sindaco, e la nuova giunta, e non è detto che abbiano simpatia queste genere di espropri al popolo.

Molti anni fà per lavorare sui mercati cinesi, mi insegnarono di chiedere e poi riprovarci, e provarci ancora e ancora, alla fine si sarebbe ottenuto quel che si voleva.

La tecnica è la stessa, ma qui si tratta di perdere la proprietà di un bene pubblico e poi ricomprare il servizio da un privato…. vuoi vedere che: ci immaginiamo tutti chi ci guadagna.

Non scorgete anche voi il singolo cittadino come ingranaggio utile ad una filiera, che da un lato vende oggetti a folle velocità di obsolescenza ed alta percentale di scarto (rifiuto incluso nell’acquisto) e dall’altra alimenta (e paga) un’altra filiera che distrugge il rifiuto immediatamente ed il prodotto un po più tardi.

Tralasciando le ragioni ambientali, può questa essere una sana economia?

Roberto Alice

 

 


Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog