euro posted by

Svalutazione, “furbata” tutta italiana da anni 80′?

 

Il dato record si commenta da solo, il piccolo Giappone in questo mondo globalizzato per la gioia degli EURO-peisti, sfruttando la flessibilità della sua moneta (non si può svalutare all’infinito) o meglio la sua non rigidità (come nel caso euro), può ottenere successi industriali volti a migliorare la congiuntura economica del Paese, notare il tasso di disoccupazione. Quindi avere una moneta flessibile non è una furbata italiana anni 80′ come ci vogliono far credere… Come faranno i giapponesi malgrado il loro debito pubblico più alto del mondo ma MONETIZZATO? (in Argentina non era monetizzato). Comunque chi ha paura della svalutazione “cattiva”può star tranquillo, per il fatto che a seguito di maggiori vendite all’estero, la moneta del Paese esportante di conseguenza si apprezzerà. Gli importatori prima di richiedere i prodotti dovranno acquistare la valuta locale (in questo caso Yen) e ciò rivaluterà la moneta giapponese, riportando quell’ equilibrio di competitività nei mercati esteri che manca proprio all’ eurozona per il fatto che la Germania grazie alla moneta unica può esportare registrando surplus superiori a quello cinese, mantenendo bloccata la rivalutazione di quella che sarebbe stata la sua giusta quotazione relativa alla sua valuta. Altro che 1,39 euro sul dollaro, bensì 1.7 -1.8 , ciò ci dimostra che la vera svalutazione competitiva e furbetta la si ottiene come detto, bloccando la rivalutazione. Inoltre, sempre per rassicurare gli EURO-peisti, l’attuale tasso di inflazione in Giappone ha appena toccato l’1.6% oltre ad essere un Paese povero di materie prime, ma nonostante ciò  i giapponesi non usano più il risciò dai tempi dello Shogun, mentre l’Europa sta andando indietro nel tempo…

 

Cattura svalutazione uen

 

japan-unemployment-rate

 

1 Comment

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog