attualita' posted by

STATE SERENI ITALIANI, AI VOSTRI RISPARMI/IMMOBILI CI PENSA RENZI & Co. di Marco Santero

 

FullSizeRender (32)

Si smentisce da solo, siamo in BUONE MANI!

Camera dei Deputati VI Commissione Finanze

Indagine conoscitiva sul sistema bancario italiano  (“salvataggio”  Banca Etruria, Marche & Co..)

Audizione di Carmelo Barbagallo, Capo del Dipartimento Vigilanza Bancaria e Finanziaria Banca d’Italia.

Roma, 9 dicembre 2015:

“Con i provvedimenti di risoluzione è stata assicurata la continuità operativa delle banche in crisi, sono stati tutelati i risparmi raccolti in forma di depositi, conti correnti e obbligazioni ordinarie, è stata preservata l’occupazione, non sono state impiegate risorse pubbliche. L’avvio della risoluzione ha evitato, nel contempo, il bail-in dei creditori, obbligatorio dal 1° gennaio 2016, e la prospettiva di una liquidazione “atomistica”.

Con il bail-in, le nuove norme avrebbero costretto a coinvolgere – oltre alle azioni e ai titoli subordinati – i circa 12 miliardi di euro di massa “non protetta” delle quattro banche, inclusi i 2,4 miliardi di obbligazioni non subordinate. Con la liquidazione “atomistica”, non sarebbe stata assicurata la continuità delle funzioni essenziali delle quattro banche; alle 200.000 piccole imprese affidate si sarebbe dovuto chiedere il rientro immediato, con danni ingentissimi per le economie locali; sarebbero stati tutelati i soli portatori di depositi garantiti, sacrificando i crediti di un milione di risparmiatori e i posti di quasi seimila lavoratori, con una devastante distruzione di valore.”

Premessa: la Banca d’Italia applica le norme che l’Europa ha IMPOSTO!

NON PUO’ BLOCCARE LA MALA GESTIONE FINCHE’ NON DIVENTA DISSESTO PER LEGGE!

Quindi attaccare la Banca D’Italia come unico responsabile dei dissesti bancari dimostra solo l’incompetenza di chi lo fa! IL NEMICO E’ ALL’ESTERO! CHIARO?

Non credo che alcun cittadino normale sia informato di cosa prevede OBBLIGATORIAMENTE il BAIL IN (definito da Monti in diretta tv “SCOPARE DENTRO”) QUINDI RITENGO SIA DOVEROSO FAR CAPIRE QUALI RISCHI SI CORRONO A CAUSA DELLA INETTITUDINE/COMPLICITA’ DEI GOVERNANTI ATTUALI DEL PAESE.

Se il Monte Dei Paschi (500 anni di storia e lavoro dei senesi, ha resistito a carestie, pestilenze, devastazioni, invasioni, alluvioni, ecc., POI E’ ARRIVATO IL PD!) VA IN BAIL IN PER CHI HA DEBITI O CREDITI CON QUESTA BANCA SONO CAVOLI AMARI E AL CONFRONTO ETRURIA & Co. SARA’ UN’INEZIA!

Consiglio un urgente e salutare risveglio dall’IPNOSI COLLETTIVA causata da media e giornali che non stanno informando (E FORTUNATAMENTE VENGONO PUNITI DAI CITTADINI, vedi dati sottostanti) sulla possibile catastrofe INCOMBENTE sul sistema bancario italiano.

FullSizeRender (33)

Una catastrofe in cui il DIO DENARO dopo 3000 anni di cavalcata sempre più imperiosa che ha travolto tutto ciò che di SANO E UMANO caratterizza le nostre vite ha raggiunto il limitare del burrone e ormai tronfio di se stesso pensa di poter cavalcare anche l’aria, ma presto la LEGGE DI GRAVITA’ farà il suo corso!

Una catastrofe che travolgerà chi per paura degli avvenimenti contingenti: disoccupazione, abbassamento salari/pensioni, crollo / privatizzazione progressivo dei servizi essenziali con aumento abnorme dei costi, ecc. TRATTIENE IL PROPRIO DENARO METTENDOLO, (secondo lui) al sicuro nelle banche!

Temono, giustamente, per il futuro, lo vedono con nuvole minacciose incombenti e PENSANO CHE IL DENARO, COME E’ STATO LORO INSEGNATO E INCULCATO, POTRA’ GARANTIRLI CONTRO QUESTA INCERTEZZA E QUESTE MINACCE.

NON HANNO CAPITO CHE AD ESSERE DIVENTATO PRECARIO E’ PROPRIO IL DENARO!

IL DENARO, RIBADISCO, E’ GIUNTO ALL’APOTEOSI DELLA SUA POTENZA E DELLA TEOCRAZIA FINANZIARIA CHE HA IMPOSTO AL MONDO, GONFIO E TRONFIO, COME IL NOSTRO CAPO DEL GOVERNO, E’ PRONTO AD ESPLODERE AL PRIMO COLPO DI SPILLO SFERRATO DA CHI GESTISCE QUESTO INCANTESIMO!

http://www.ansa.it/sito/videogallery/italia/2016/07/07/mps-renzi-tranquillizza-i-correntisti_865f5c43-de37-4e21-8b36-ec81ce90b966.html

Marco Santero

1 Comment

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog