analisi e studi posted by

Risposta a chi ci accusa di voler uscire dall’€uro e non dall’UE (di Giuseppe PALMA e Marco MORI)

 

logo ALI definitivo

 

Risposta a chi ci accusa di voler uscire dall’€uro e non dall’UE

(di Giuseppe PALMA e Marco MORI)

 

Ieri, 4 maggio 2016, abbiamo presentato in Senato il movimento Alternativa per l’Italia/Euro-exit.

Bene. Già a partire da ieri sera alcune persone hanno iniziato ad accusarci che nel nostro programma è prevista la sola uscita dall’euro e non dall’UE.

La nostra onestà intellettuale – come sapete – non è discutibile!

Chiunque abbia letto i nostri libri sa benissimo cosa pensiamo di questa UE, quindi, chi ancora non l’avesse fatto, si andasse a leggere i nostri lavori (“Il tramonto della democrazia“, “Il male assoluto” e “Il Tradimento della Costituzione“).

Detto questo, chi pensa di poter uscire unilateralmente – lo stesso giornosia da euro che da UE non ha ragionato compiutamente sul quadro complessivo che ha anche implicazioni geopolitiche legate alla pace tra i popoli che vogliamo in ogni caso preservare senza confonderli con il mostro giuridico che è l’Unione Europea! L’uscita unilaterale dall’euro (provvedimento che riteniamo indispensabile) avviene con decreto legge e in applicazione corretta (nell’interesse nazionale) del principio della Lex Monetae (artt. 1278 e 1281 primo comma del codice civile), con necessaria conversione del nostro debito pubblico in nuova moneta nazionale (per fortuna circa il 97% del nostro debito pubblico è regolato ancora da giurisdizione nazionale). Ci sarebbe anche la possibilità – non esplicita – prevista dagli artt. 139 e 140 del TFUE, ma sarebbe, per i più svariati motivi, una soluzione troppo farraginosa.

Bene. Ciò fatto, entro 60 giorni il Parlamento dovrà convertire in legge il decreto del Governo.

È ovvio che, entrato in vigore il decreto legge di cui sopra, il Governo dovrà intrattenere fitti e necessari rapporti con gli altri Paesi dell’UE per cercare di evitare “azioni reciproche al massacro”! (ci siamo capiti!).

È altrettanto ovvio che, una volta usciti dall’€uro, la nostra permanenza nell’UE sarebbe subordinata, nell’applicazione del supremo interesse nazionale, al NON rispetto da parte nostra di nessuno dei parametri di Maastricht-Lisbona (e tanto meno del Fiscal Compact – Gran Bretagna docet!), con la conseguenza, ad esempio, che per qualche anno dovremmo portare il nostro rapporto deficit/PIL al 10-12% (esattamente come avvenuto negli USA e in Giappone), tendendo a raggiungere la piena occupazione. E, nel caso in cui l’UE ci infliggesse le sanzioni previste dai Trattati, noi ovviamente non dovremmo adempiere a nessuna delle stesse! Più che buttarci fuori dall’Unione (cosa sperata!) non potrebbero fare!

Ciò premesso, l’UE sarebbe certamente spinta in due diverse direzioni: 1) a revisionare integralmente i Trattati, ma questa volta in favore dei popoli, della democrazia e del lavoro verso il vecchio modello CEE ante Maastricht, il quale non prevedeva alcuna convergenza monetaria ma solo abbattimenti doganali per favorire scambi commerciali tra Stati; 2) ad implodere su se stessa. Nel caso in cui, invece, l’UE mantenesse gli atteggiamenti di cecità e criminalità di questi anni, il nostro Governo – trascorso un po’ di tempo dall’uscita dall’euro – si troverebbe sì, ora, nelle condizioni ottimali per uscire anche dall’UE. E per farlo sarebbe sufficiente applicare l’art. 50 del TUE, concordandone i dettagli con il Consiglio europeo (come previsto dai Trattati), e, in ogni caso, tendendo al ripristino della sovranità (non solo monetaria) e al perseguimento dell’interesse nazionale secondo gli scopi della Costituzione del 48′.

Tuttavia, è bene ammettere che un’uscita unilaterale dall’euro da parte di anche uno solo tra Italia, Francia, Germania e Spagna comporterebbe, nel giro di qualche mese, anche la deflagrazione dell’UE.

Comprendiamo perfettamente le idee e i progetti di coloro che intendono, lo stesso giorno, uscire dall’euro e dall’UE, ma le cose vanno fatte bene, non per schemi ideologici! Noi siamo fortemente contrari a questa Unione Europea! Uscirne è un dovere, oltre che una necessità. Ma il tutto va fatto con intelligenza e nell’interesse nazionale! Il nostro compito è quello di salvare l’Italia e la Costituzione primigenia, non quello di condurre battaglie ideologiche!

Chi ha letto i nostri libri sa perfettamente come la pensiamo su questa Unione Europea, quindi altre spiegazioni si renderebbero superflue.

GIUSEPPE PALMA
MARCO MORI

 

P.S. Coloro che nutrissero qualche diffidenza, potranno leggere i nostri libri, tanto per schiarirsi un po’ le idee:

Marco MORI

IL TRAMONTO DELLA DEMOCRAZIA.

Analisi giuridica della genesi di una dittatura europea, Agorà & Co., 2016

Prefazione di Magdi Cristiano Allam

Introduzione di Giuseppe Palma

tramonto della democrazia

Il libro (disponibile in formato cartaceo) è acquistabile su ibs.ithttp://www.ibs.it/code/9788897461678/mori-marco/tramonto-della-democrazia-analisi.html al costo di € 17,10.

Genere: saggio giuridico (diritto dell’Unione Europea e diritto costituzionale)

§§§

Giuseppe PALMA

IL TRADIMENTO DELLA COSTITUZIONE. Dall’Unione Europea agli Stati Uniti d’Europa: la rinuncia alla Sovranità Nazionale

trad

Autore Giuseppe PALMA

Genere: saggio giuridico (diritto dell’Unione Europea e diritto costituzionale)

Prefazione del prof. Antonio Maria RINALDI

Edizioni di Cesena, febbraio 2016.

Il libro, al momento, è disponibile solo in versione cartacea (successivamente sarà disponibile anche in formato e-book). Per acquistarlo con facilità e comodamente da casa, è possibile effettuare l’ordine direttamente dal sito della casa editricehttp://www.edizionisi.com/libro_titolo.asp?rec=157&titolo=Il_Tradimento_della_Costituzione

Nei prossimi giorni sarà possibile acquistare il libro anche attraverso le principali librerie on-line (es. Amazon, Feltrinelli, Libreria Universitaria, Mondadori etc…)! Costo: € 10,00.

§§§

Giuseppe PALMA

IL MALE ASSOLUTO. Dallo Stato di Diritto alla modernità Restauratrice. L’incompatibilità tra Costituzione e Trattati dell’UE. Aspetti di criticità dell’Euro

il male assoluto

Autore: Giuseppe PALMA

Editrice GDS, ottobre 2014

Disponibile in formato e-book (€ 1,99) e in formato cartaceo (€ 10,50)

Elenco di alcune librerie on-line presso le quali acquistare il libro:

§§§

Giuseppe PALMA

€UROCRIMINE

Cos’è la MONETA UNICA e come funziona. Soluzioni giuridiche per uscire dall’€uro” (dossier in e-book)

cover eurocrimine

Editrice GDS, aprile 2016 (formato e-book)

Genere: dossier (diritto ed economia)

L’e-book è acquistabile – al prezzo di € 1,99 – in tutte le librerie on-line:

L’elenco delle librerie on-line verrà continuamente aggiornato.

§§§

Giuseppe PALMA

FIGLI DESTITUENTI. I gravi aspetti di criticità della RIFORMA COSTITUZIONALE

FIGLI DESTITUENTI di Giuseppe Palma

Editrice GDS, Vaprio d’Adda (MI), 21 gennaio 2016 (e-book)

Genere: saggio giuridico (diritto costituzionale)

Prefazione di Marco MORI

L’e-book è acquistabile in tutte le librerie on-line (tra le quali Amazon, Feltrinelli, Mondadori, Hoepli, Libreria Universitaria e tantissime altre…) al costo di € 2,49.

e tantissime altre…

Il libro è disponibile anche nell’edizione cartacea

(alcune librerie):

§§§

Giuseppe PALMA

INVISIBILI.

La Vita e l’Amore ai tempi della CRISI

INVISIBILI copertina

Autore: Giuseppe PALMA

Editrice GDS, marzo 2016 (formato e-book)

Genere: racconto (narrativa neo-realistica)

L’e-book è acquistabile, al prezzo di € 1,49, in tutte le librerie on-line:

e tantissime altre….

§§§

Giuseppe PALMA

LA RIVOLUZIONE FRANCESE E I GIORNI NOSTRI. Dall’Ancien Régime alla nuova Aristocrazia europea…

rivoluzione

Autore: Giuseppe PALMA

Editrice GDS, ottobre 2013

Disponibile in formato e-book (€ 4,49 – PDF) e in formato cartaceo (€ 20,00).

Elenco di alcune librerie on-line presso le quali acquistare il libro:

*** *** ***

Giuseppe PALMA

Marco MORI

 

 

 

 

Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog