politica posted by

Ricchiuti (P.P.I.) “I voucher davano fastidio solo alla CGIL”

“I voucher sono uno strumento – dichiara Lino Ricchiuti Presidente nazionale del movimento politico POPOLO PARTITE IVA – che va incontro a un mondo del lavoro cambiato, in cui è impossibile regolare determinati ambiti con contratti collettivi nazionali. Occorre essere realisti, e ammettere che l’alternativa più probabile ai voucher rischia di essere il lavoro nero. Certo, occorrono degli accorgimenti per impedire gli abusi: la tracciabilità, ma anche una migliore definizione dei confini di utilizzo. Non andavano eliminati ma al massimo delimitato l’uso, perché, se uno strumento funziona, ben venga il suo utilizzo. Teniamo presente che il lavoro, in Italia, sconta un problema annoso: l’elevato costo per le aziende. Oggi si dice che con i voucher sono diminuite le tutele per i lavoratori. Ma non si tiene conto del fatto che oggi interi settori produttivi hanno marginalità molto ridotte, e che un’eccessiva rigidità del mercato del lavoro conduce inevitabilmente al fallimento e alla chiusura delle aziende, con conseguente perdita di occupazione.
I voucher avevano l’unica colpa di avere funzionato. A chi davano fastidio ? Solo alla CGIL. Il PD prigioniero delle sue spinte “sinistre” è inguardabile . Non c’è un partito in Italia con un millesimo di geni liberali nel suo DNA. Il sistema gira tutto intorno a dibattiti sulla distribuzione della ricchezza mentre poco o nulla interessa capire cosa è che la genera.
L’eliminazione tout court di questo strumento certifica – conclude Ricchiuti – il totale fallimento delle azioni del Governo Renzi dal JOB ACTS al Referendum. In poche parole 4 anni persi !”

Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog