attualita' posted by

QUANDO LE BUFALE MAINSTREAM UCCIDONO: 5 CASI STORICI

bugiemedia1

Quando guardate i telegiornali nazionali, o leggete le grandi testate giornalistiche, le stesse che sono ora in crisi perchè troppo distanti dalla realtà dei fatti, non dovete solo prendere quello che vedete e sentite con beneficio di inventario, ma dovete anche essere ben consci che le loro notizie infondate possono provocare migliaia, se non centinaia di migliaia di morti. Nella storia ci sono stati casi famosi: dall’invasione ateniese della Sicilia nel V secolo AC, alla disinformazione sistematica del periodo napoleonico, ai bollettini delle guerre mondiali infarciti di propaganda, ma si trattava di casi due guerra, eccezionali, mentre oggi la falsità rischia di diventare uno standard dei tempi di pace.

Non ci credete ? ora vi faccio un breve elenco di alcune delle notizie false, riportate dai media mainstream che hanno causato delle autentiche stragi.

  1.  LE ARMI DI DISTRUZIONE DI MASSA DI SADDAM HUSSEIN. Il presidente George W. Bush decise di scatenare la forza militare USA contro Saddam Hussein dopo la notizia che questi nascondeva armi di distruzione di massa chimiche e biologiche e che stava ricercandone di più distruttive. Notizie dei servizi segreti  nostri e di altri governi non lasciano nessundubbio che il regime iracheno continui a possedere e nascondere alcune delle più potenti armi mai create” disse il Presidente in un discorso del 3 marzo 2003. 
  2. Le affermazioni di Bush furono contraddette solo da alcuni esperti di diritti umani e dagli ispettori ONU che avevano visitato in lungo ed in largo , ma il New York Times, araldo della libera informazione , prese la palla al balzo e creò il casus belli. Addirittura la giornalista Judith Mille in un reportage presentò un presunto scienziato  iracheno che aveva visto le armi ammassate in qualche deposito segreto. Peccato che , come si scoprì in seguito le armi non esistessero, ma la guerra ormai era costata centinaia di migliaia di morti.

2) L’INCIDENTE NEL GOLFO DEL TONCHINO.  Il 5 agosto 1964 il New York Times riportava che il presidente Johnson aveva ordinato un attacco di rappresaglia contro le basi navali Nord Vietnamite a seguito di un attacco contro un cacciatorpediniere americano in acque internazionali da parte di imbarcazioni nord vietnamite. 

Questo diede il via ufficiale ad una guerra costata la vita a decine di migliaia di americani, milioni di vietnamiti, e soprattutto che distrusse la fiducia di una nazione.

nel 2010 la lettura di trascrizioni segretate all’epoca ha posto in dubbio la modalità con cui si sono svolti i fatti. Il Pentagono non fornì tutti i fatti alla stampa ed al presidente, ma nessuno si prese la briga di verificare.

3) LA PRIMAVERA ARABA IN BAHARAIN . Mentre le primavere arabe in Siria ed in Libia furono coperte con reportage a favore dei rivoltosi, e con i risultati che conosciamo, quella in Baharain, contro un governo filo-americano , fu praticamente volutamente ignorata. Come potete leggere qui da un reportage del Guardian, quando la squadra della CNN si recò il loco vide distruzioni, violenze e minacce verso gli oppositori del regime in carica, ma le fu impedito di documentare il fatto da parte della direzione degli affari internazionali del Network.

4) QUANDO FOX NEWS ASSUNSE UN OPERATIVO CIA….. CHE NON ERA UN OPERATIVO CIA! Wayne Shelby Simmons venne assunto nel 2008 come esperto in sicurezza per la sue esperienza come operativo CIA, peccato che queste referenze fossero completamente false o lo portarono ad una condanna a 33 mesi di carcere (negli USA il millantato credito è un reato serio, mica come in Italia). Apparve in TV diverse volte , al fianco degli anchorman più conosciuti, e nessuno si prese la briga di verificare la sua vera identità e le sue referenze !

5) LA CRISI GRECA . tutta la crisi greca è stata, soprattutto nei giornali mainstream del nord europa, una colossale mistificazione. I greci sono stati fatti passare come i parassiti d’Europa, quando il problema era legato prima alle falsificazioni di bilancio governative, poi alla volontà , sia di una fetta del governo greco sia di gran parte della finanza europea, di non voler ammettere il fallimento del progetto euro. I greci sono stati presentati come un popolo degno di una punizione divina. Con Varoufakis certi miti dei gruppi di potere, vedi eurogruppo, sono stati scalfiti, ma non spezzati.

Insomma non solo vi propinano tante bugie, ma queste bugie causano danni e morti. Ricordatevelo ogni volta che leggete un giornale o ascoltate un bollettino. Soprattutto ricordate di verificare in modo diretto le notizie, quando vi è possibile, o di cercare una pluralità di fonti .

Grazie a tutti.

Seleziona lista (o più di una):

Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog