attualita' posted by

Quando i radical chic anticapitalisti sono per il libero capitale…

Oggi, soprattutto in vista delle europee va di moda l’alibi del nazionalismo ottocentesco  per far passare inosservata l’anarchia dei mercati internazionali senza regole che vogliono però dettare regole.
Ad essere precisi, si sente dire da qualche esponente di lista in salsa greca, che il controllo sulla libera circolazione dei capitali porterebbe un ritorno a quelli che erano definiti i nazionalismi passati, strana analisi. Come se oggi, se nascesse un contenzioso con la Tunisia, certa gente fosse preoccupata ad un ritorno alle guerre cartaginesi…
Interessante comunque questo nesso squinternato che mette insieme nazionalismi e quello che dovrebbe essere la normale difesa dello Stato sovrano moderno, riconosciuto dall’ONU e regolato dal diritto internazionale. Lo spauracchio del nazionalismo, arma tanto cara dagli EUROpeisti della porta accanto è oltretutto un alibi per nascondere il fatto che  mercati senza regole hanno gonfiato i debiti privati dei singoli Stati, creando anche quelle  bolle immobiliari in Spagna ed Irlanda ad esempio. Ma qui si dovrebbe trattare il caso del ciclo di Frenkel.

Affascinante il fatto che questa categoria di EUROpeisti si proclamano anti austerità difendendo però la libera circolazione del capitale tra gli Stati che prevede proprio austerità per non far perdere i profitti da chi ha movimentato liquidità senza controlli, il che ha provocato un continente polarizzato da crediti e debiti.

Ovvio poi  che la moneta unica rappresenta  la benzina per la libera circolazione dei capitali in cerca di profitti, dal momento che non sussiste per i creditori il rischio di svalutazione cambio relativo alla liquidità prestata. Tale fenomeno si rileva  a sfavore del debitore, il quale sarà condannato alla morsa dell’austerità.
In conclusione, persone che si reputano critiche del capitale preoccupandosi però per una possibile limitazione alla libera circolazione dei capitali in Europa è da paragonare ad un virologo che si oppone alla possibile eradicazione di un virus patogeno per la popolazione…
Ma oggi la nuova arma dei reazionari prevede quella di travestirsi da rivoluzionari per confondere le acque…

                                                        

1 Comment

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog