attualita' posted by

L’Italia al mondiale e in €uropa. Brutte coincidenze…

“Anche l’Uruguay ha fatto le riforme” il luogo comune €uropeista potrebbe essere tradotto in chiave calcistica.
La prestazione della nazionale, invece, al mondiale è stato il riflesso di un’Italia in declino e non più sovrana. Incapace di riscattarsi sia in campo che in ambito internazionale e la vicenda dei Marò è solo la punta dell’iceberg.
Un’Italia psicologicamente demotivata  dalla crisi ed anche sul campo di gioco, incapace di attaccare in €uropa e neanche in partita, del nostro Paese rimangono solo macerie.
Il risultato di tutto ciò si traduce con le valigie, ai giocatori italiani per tornare a casa, agli italiani non giocatori per lasciare casa.
Per completare il quadro, all’Italia vengono anche assegnati direttori di gioco non parziali, come gli euro-tecnocrati (in politica) e gli arbitri, i quali fanno finta di non vedere giocoatori che azzannano nel vero senso della parola. Chiellini vittima dei morsi mentre per l’Italia vi sono i morsi degli squali della finanza.
il-morso-di-suarez-a-chiellini-italia-uruguay
A differenza però della politica, chi nella squadra è consapevole di aver sbagliato non esita a dimettersi permettendo di cambiare un regime che si è rivelato fallimentare. Se questo senso di responsabilità e di autocritica fosse adottato tra i governanti nazionali non ci ritroveremo in questa situazione economica disastrata, che ci viene addirittura imposta come meno peggio perchè non vi sarebbero altre alternative.
Pertanto spero che nel prossimo mondiale del 2018 potremo assistere  una nazionale sovrana, libera dalla palla al piede dell’euro, conquistando invece una palla da gioco per andare finalmente a segno…
p.s. Unica consolazione, la Grecia ha passato il turno e spero in una rivincita con la Germania…

1

Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog