attualita' posted by

Krugman ci dice che in recessione l’ultima cosa da fare è l’austerità…

krugmaneuroitalia

Interessante articolo di Krugman, il quale afferma che gli effetti della crisi del 2008 sono stati meno “devastanti” rispetto a quella del 29 per il fatto che gli Stati hanno risposto facendo più spesa pubblica in recessione per sostenere la domanda.

Catturaregftdfgdfgdf
Ovviamente vengono citati gli USA e non gli Stati dell’eurozona, i quali in risposta alla recessione hanno fatto il contrario, come imposto da Berlino e Bruxelles, ovvero maggiore austerità per salvare il sistema finanziario europeo a carico dei cittadini (vedi fondi salva Stati MES)  orfano di una vera banca centrale e distruzione della domanda interna per recuperare competitività, non potendo disporre di una moneta flessibile.

united-states-government-budget united-kingdom-government-budget

Infatti l’articolo cita: “ma dal punto di vista degli stabilizzatori automatici (si pensi ai sussidi di disoccupazione). 

gfgh Cattura solerefsdd
Dal grafico si può notare che il recupero dell’economia americana è avvenuta tramite grande deficit di bilancio subito dopo la crisi del 2008, cosa possibile sono con uno Stato a moneta sovrana e banca centrale garante del debito. Stesso discorso per la Gran Bretagna fuori dall’euro, mentre l’Italia, si deve impegnare a rispettare il limite deficit-pil del 3% andando anche sotto questa cifra, oltre ad aver inserito in costituzione il pareggio di bilancio!
L’Eurozona con le sue politiche economiche atte a salvare la moneta unica ma non l’economia, è diventata l’epicentro mondiale della deflazione e quindi focolaio di prossimi contagi nel resto del mondo. Ma proprio la logica della moneta unica che non permette politiche economiche espansive, per non andare ad aumentare i gap competitivi tra gli Stati dell’eurozona.
Tale messaggio non viene recepito a Bruxelles e Berlino, i quali cercano di salvare l’insalvabile…

Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog