attualita' posted by

IL VERO VINCITORE DEL BREXIT È STATA LA PROPAGANDA DEI REMAINERS: ECCO I DATI

Questo è il sentiment degli inglesi sulle conseguenze del Brexit secondo l’ultimo sondaggio del sito specialistico Statista:

chartoftheday_5148_brexit_s_financial_impact_on_voters_n

Come si vede c’è una certa polarizzazione fra chi ha votato remain e chi leave: i remainers nella stragrande maggioranza temono che il futuro nei prossimi 12 mesi sarà peggiore (82%). Per quanto riguarda i propri redditi familiari il 31% sono più convinti che le cose non cambieranno sostanzialmente, contro il dato generale del 9% riguardo al futuro del Paese.

Nel campo opposto l’ottimismo è più presente e solo il 27% dei votanti crede che le cose andranno peggio, ma sembra temperato da un certo realismo comunque pessimista: quelli che avendo votato leave credono che, nonostante ci si liberi delle pastoie europee, le cose non cambieranno sono ben il 34% ed addirittura riguardo all’impatto sui loro redditi la maggioranza (64%) sono convinti che non ne avranno né benefici, né svantaggi. Quindi anche nel campo di chi ha votato per il leave la maggior parte è convinta che le cose non miglioreranno o andranno peggio.

Evidentemente la propaganda massiccia, tendente a terrorizzare gli inglesi e demonizzare il Brexit ha fatto sicuramente più presa dell’ottimismo più ragionato sparso dai brexiteers, anche in chi ha votato per andarsene dall’Unione Europea. Il popolo britannico è stato diviso e spaventato da questo voto e ci vorrà tempo per rimarginare la frattura.

Ha vinto quindi la propaganda, ma è una vittoria che potrebbe pesare sul futuro del Paese.

Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog