analisi e studi posted by

Il nuovo libro di Paolo BECCHI: “REFERENDUM COSTITUZIONALE – SI o NO – LE RAGIONI PER IL NO E IL TESTO DELLA CONTRORIFORMA” (recensione di Giuseppe PALMA)

si-o-no-paolo-becchi-copertina

 

Il nuovo libro di Paolo BECCHI: “REFERENDUM COSTITUZIONALE – SI o NO – LE RAGIONI PER IL NO E IL TESTO DELLA CONTRORIFORMA” (recensione di Giuseppe PALMA)

***

Paolo è un amico, ma questa mia recensione al suo nuovo libro “REFERENDUM COSTITUZIONALE – SI o NO – LE RAGIONI PER IL NO E IL TESTO DELLA CONTRORIFORMA” prescinde dal rapporto di amicizia. 

Lo stile di Paolo è inimitabile. Prima di entrare nel merito della riforma, il libro porta a conoscenza del lettore quello che Becchi definisce il “colpo di Stato permanente“, quindi quanto avvenuto in Italia dal novembre 2011 in avanti, passando anche dalla vile costituzionalizzazione del vincolo del pareggio di bilancio (2012).

Successivamente il libro passa all’esame del testo di revisione costituzionale e della legge elettorale, evidenziando sia l’anomalia nell’impronta governativa in materia di revisione costituzionale, sia i gravi aspetti di criticità del combinato disposto riforma-Italicum

Molto interessante è leggere le finalità della riforma, che Paolo include negli indicibili scopi dei colossi finanziari, tra i quali la banca d’affari americana JP Morgan, la quale nel maggio 2013 pubblicò un dossier sulla necessità per il Paesi del sud-Europa (tra cui l’Italia) di sbarazzarsi delle loro Costituzioni post-fasciste e troppo vicine alle esigenze popolari. E, perché tale fine abbia attuazione, il mezzo individuato (e tipizzato) è proprio quello del superamento del bicameralismo perfetto

si-o-no-paolo-becchi-copertina

Il libro infine si occupa del rapporto Stato-Regioni novellato dalla riforma e di quelli che sono i veri costi della politica che si abbatterebbero nel caso la riforma superasse anche la prova referendaria (del tutto divergenti dalle somme urlate ai quattro venti da Governo e maggioranza parlamentare).

In appendice un utilissimo specchietto con l’attuale testo costituzionale raffrontato con il testo di revisione costituzionale. 

Prefazione al libro di Paolo Maddalena, vicepresidente emerito della Corte Costituzionale. 

Il libro è edito da Arianna Editrice, ottobre 2016.

Ringrazio inoltre Paolo Becchi per aver citato, all’interno della bibliografia, il mio libro “Figli destituenti. I gravi aspetti di criticità della riforma costituzionale.

 

Buona lettura.

 

Giuseppe PALMA

 

 

 

 

 

Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog