attualita' posted by

I POVERI POSSONO PERMETTERSI GLI AFFITTI ? ALCUNI DATI MONDIALI.

Ci si può permettere l’affitto che dobbiamo pagare ? Ed i poveri possono permetterselo? Quanto questo viene, e verrà, ad incidere sui mercati immobiliali.

Iniziamo con una relazione di Deutsche Bank, un po’ vecchiotta, ma interessante, sui valori immobiliari di diversi paesi in relazione al reddito ed ai valori medi storici.

Come vedete già in questa tabella avete un buon indicatore di quali mercati immobiliari appaiono più supervalutati e quindi più pericolosi, anche di riflesso sul mercato creditizio. Interessante come Belgio e Francia appaiano molto più sopravvalutati rispetto al bastonato mercato italiano.  Altrettanto interessante il caso del Giappon, ch appare in ultima posizione, situazione frutto di investimenti passati e di una scarsa attrazione del mercato locale.

Ora controlliamo altri dati:

Ecco quanto del reddito delle persone in affitto vada nel pagamento dell’affitto stesso. USA in testa, seguiti un po’ a sorpresa, dalla Spagna (e la caduta dei valori immobiliari ? non è servita a far calare gli affitti ??) Regno Unito e Belgio.

Con questo livello di affitti è chiaramente necessario che lo stato dia dei contributi economici per poterli pagare…

Gli Inglesi pagano alti affitti, ma in gran numero godono di contributi sugli affitti. I francesi sono, su questo tema avvantaggiati— mentre pochissimo va a Belgi ,Italiani , Spagnoli e canadesi.

Con questi contributi si aiutano le class più povere, ma si mantengono anche rendite immobiliari spesso non giustificate. Forse bisognerebbe anche pensare ad un allargamento del mercato che ne permetta una naturale riduzione.

Grazie 

Seleziona lista (o più di una):

 

Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog