attualita' posted by

Grecia, le pensioni al rogo.

PicsArt_02-04-07.53.32

Lo stesso fuoco che sta bruciando l’economia greca ed europea.
Oggi scontri ad Atene, in una Grecia paralizzata da uno sciopero generale contro l’ennesima riforma strutturale imposta dalla TROIKA, in questo caso per le pensioni. Le legge imposta dai creditori internazionali al governo di Atene, certamente non per il bene dell’economia ellenica, ma per riscuotere i crediti elargiti con molta facilità dal Nord Europa grazie all”assenza del rischio cambio dovuta alla moneta unica, porterà ad un ulteriore e tragico impoverimento dei pensionati. Per un Paese che “vanta” già le pensioni più povere d’Europa, il 45% dei pensionati riceve un quantitativo al di sotto dei 665 euro al mese, cifra considerata come soglia della povertà, con una spesa pensionistica in relazione al pil per gli ultra 65 enni sempre tra le più basse del continente.

Cattura pensionifsd


Pensionsspend
Il progetto di riforma sul tavolo della TROIKA prevede un taglio del 15% su tutte le pensioni, un aumento dei contributi per quelle future ed una riduzione della pensione minima a 384 euro al mese.
Domanda: ma il QE di Draghi per apportare liquidità nel circolo economico reale?
Il QE finanzia solo l’economia virtuale finanziaria, al massimo calma i tassi di interessi.
Politiche espansive per creare posti di lavoro, aumentare il pil di modo che si potranno pagare i contributi per le pensioni senza tagliarle?
Con quali soldi se il Paese non può neanche emetterli con una banca centrale garante oltre a dover rispettare vincoli d’austerità come i surplus di bilancio? ovvero più tasse, meno spesa e più tagli.
L’ulteriore misura d’austerità imposta alla Grecia, renderà l’austerità stessa insostenibile,oltre alla possibilità di non ripagare i debiti contratti con i creditori internazionali per eccesso di povertà.
Quando uno Stato non ha più il controllo della moneta, questa dovrà dichiarare guerra ai propri cittadini, raschiando il barile…
Quale sarà ora il motto della sinistra europeista? L’altra pensione di Tsipras?
P.s.
Ovviamente questa notizia è passata molto in secondo piano nei media del nostro Paese, per evitare che un italiano si interroghi sulla sua futura pensione in pieno regime d’eurozona.
Mentre i disordini registrati sempre in Grecia prima di un rischio grexit venivano amplificati per creare panico al fine di difendere lo status quo europeo…

 

4 Comments

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog