Euro crisis posted by

GRECIA: CROLLA LA PRODUZIONE INDUSTRIALE! E ANCORA E’ SOLO L’INIZIO !

Crolla la produzione industriale greca:

GRECIA 1

Il calo è nella misura del 4% anno su anno nel mese di Marzo (2,5% sul mese prima)!

Ovviamente, se i greci non comprano beni, le aziende non ci pensano neanche lontanamente di produrli! E come potrebbero i Greci acquistare beni se sono stati loro:

  • tagliati i salari,
  • tagliate le pensioni,
  • aumentate le tasse
  • ridotti i posti di lavoro?

GRECIA 4

I numeri dell’austerity sopra riportati sono davvero impressionanti. Davvero non comprendo come possano i Greci esser orgogliosi di Tsipras e dell’intero staff di Syriza.

Chiaramente, questi provvedimenti presi dall’aspirina greca hanno portato ad un imponente calo del PIL:

GRECIA 2

Ma questo, purtroppo, non è niente! Il bello viene ora (come ci segnala il buon Cardenà)!

Non paghi di quanto sin qui rovinosamente concretizzato, seguendo pedissequamente la Troika i governanti greci hanno scelto di fare ulteriore austerity (non sia mai che si debbano riprendere prima di esser stati completamente strozzati):

GRECIA 3

Il piano di ristrutturazione richiede un avanzo primario del 3.5% del PIL sino al 2040!

Questo significa che per i prossimi 25 anni i cittadini non avranno lo stato neutro sulle loro fortune, anzi, esso prendera’ loro più soldi rispetto al valore dei servizi che erogherà!

Poveri Greci! E poveri noi che faremo la loro fine vista la calma della nostra classe politica (che purtroppo tiene famiglia)!

GRECIA BANDIERA

“Per vivere con onore bisogna struggersi, turbarsi, battersi, sbagliare, ricominciare da capo e buttare via tutto, e di nuovo ricominciare e lottare e perdere eternamente. La calma è una vigliaccheria dell’anima.”

(L. N. Tolstoj) 

1 Comment

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog