disoccupazione posted by

Grecia: Aumenta la disoccupazione. Ma…

Nel primo trimestre del 2014 il tasso di disoccupazione della Grecia rimane al 27,8%, invariato rispetto tre mesi precedenti.
In crescita  pero’ dal 27,6% relativo al primo trimestre  del 2013 con un aumento su base annuale del 0,2%.
Lo rende noto l’Ufficio ellenico di statistica aggiungendo che, nei primi tre mesi dell’anno, i  senza lavoro  sono  1.342.299.
Dall’aprile di quest’ anno la Grecia e’ stata ammessa di nuovo nei mercati dopo la “cura” Troika quando questa incomincio’ ad ammalarsi durante il periodo 2008-2010 proprio per un eccesso di mercato molto piu’ malato della Grecia e per giunta tossico.  I risultati ovviamente non sono quelli sperati per la popolazione, perche’ magari per i vari organismi internazionali, la disoccupazione puo’ essere un valido esempio per recuperare gap di  competitivita’ nella zona euro, al fine di salvare il sistema monetario e non i cittadini.
Non a caso, il primo mese del 2014 la Grecia torna ad un surplus positivo pari all0 0.7% del suo pil.
greece-current-account-to-gdp
Questo perche’ come piu’ volte spiegato, la disoccupazione ha il potere di svalutare il lavoro, ovvero tra la prospettiva di essere senza lavoro oppure accettare un salario tagliato per recuperare quella competitivita’ erosa da un euro troppo forte per l’ economia greca, il lavoratore accettera’ l ‘ ultima soluzione, pur di mantere il suo impiego.
E infatti la quota del salario minimo greco dal 2012 ad oggi e’ crollato di quasi 200 euro.
greece-minimum-wages
Quindi con salari piu’ bassi e disoccupati che consumeranno ancora di meno, le importazioni caleranno e per  “maggia”  il saldo tra le esportazioni ed importazioni di beni e servizi torneranno perfino in positivo. Come dire, poveri ma competitivi, come ricorda il celebre film “Poveri ma belli”

Quindi ricapitolando, la Grecia e’ stata sotto “cura” dalla Troika per essere riammessa ai mercati, ovvero quei soggetti che l’hanno ammalata precedentemente grazie allo strumento mortale della moneta unica.
Intanto il parlamento sovrano greco e’ stato chiuso dal governo con un mese di anticipo in vista della pausa estiva, questa e’ la prova che la sovranita’ e’ stata messa da parte ed il comando e’ stato lasciato ai mercati ed al sovranazionale.
Forse con un mese di ferie anticipate, i parlamentari daranno  un maggiore  stimolo al turismo nazionale creando qualche posto di lavoro in piu’, ma questo e’ solo un triste sarcasmo…

 

 

1 Comment

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog