attualita' posted by

DEUTSCHE BANK ANCORA SOTTO ACCUSA NEGLI USA, QUESTA VOLTA PER FRODE NEI CAMBI

 

Non finisce mai l’epopea, negativa, d DB negli USA. La banca sarà probabilmente multata dalla FED e dal Dipartimento degli affari finanziari dello stato di New York per frodi sul mercato dei cambi, come affermato oggi da Bloomberg.

Del resto ieri la banca ha affrmato che il dipartimento della giustizia USA aveva concluso un’indagine sulle sue attività in quel mercato.

Le accuse sono di aver utilizzato piattaforme elettroniche per frodare e muovere il tasso di cambio, in accodo con altri istituti di credito quali , ad esempio, Goldman Sachs Group Inc., BNP Paribas SA, Credit Suisse Group AG. Citigroup Inc., JPMorgan Chase & Co., Barclays, Royal Bank of Scotland Group Plc e UBS Group AG si sono già dichiarate colpevoli nel 2015.

I trader di DB sono specificamente chiamati a risponder  su diversi episodi, anche in sede civile, il tutto in corresponsabilità con 15 altre banche. Prima di tutto su  manipolazioni del dollaro canadese e del dollaro neozelandese nei confronti del dollaro americano , con episodi dal 2008 al 2012, ma le indagini riguardano chatroom dove si discuteva di 22 valute diverse. In queste indagini è stata coinvolta anche una chatroom significativamente chiamata “The Cartel”…..

Insomma… Sembra che DB non riesca a tenersi fuori dai guai.

 

Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog