attualita' posted by

Corruzione e crisi. In diretta dal bar dello sport.

L’autorazzismo e l’autocolpevolezza sono formidabili strumenti per il controllo sociale ed evitare possibili rivolte e proteste.
Questa strategia “politicamente corretta” soprattutto oggi viene usata con la scusa che la principale causa della crisi economica che affligge l’Italia sia da imputare alla corruzione italica, tralasciando ogni causa macroeconomica-monetaria ed ignorando il fatto che non solo l’Italia è sotto la morsa della crisi ma tutto il resto d’Europa.
Quindi o la corruzione italiana è talmente potente da mandare in crisi Paesi come la Spagna, Portogallo, Grecia, Cipro, Irlanda e recentemente anche l’Olanda oppure la teoria della disonestà e del malcostume sia un argomento da bar dello sport.
A questo punto la domanda sorgerebbe spontanea, ma negli anni 90′ la corruzione in Germania era endemica mentre in Italia assente? Visto che il nostro Paese era la sesta potenza industriale del mondo, la prima industria manifatturiera in Europa ed un record mondiale di risparmi netti privati delle famiglie.
Cattura-corruzione

E la Francia? anch’essa in profonda crisi, con un indice manifatturiero crollato nel mese di luglio a 47.6 punti, segno che il loro export è a dir poco malato, come quello italiano.
Almeno nostro manifatturiero resiste ancora con un indice superiore a quello francese a 52.6 punti. E’ di pochi giorni fa inoltre la dichiarazione dell’industriale francese Pierre Gattaz a le Figaro il quale ha affermato che la situazione economica in Francia è catastrofica per l’alta disoccupazione (10.4%) e per la mancanza di investimenti.
Ricordando inoltre che nel mese di maggio la produzione industriale francese è crollata dell’ 1.8% su base mensile.
france-industrial-production
Pertanto se il quadro economico francese, pressapoco simile a quello italiano, fosse da imputare a mafie e corruzione, allora il tutto  si riassumerebbe allegoricamente nella foto sottostante del famoso film francese… Tralasciando il fatto che l’attuale regime monetario deprime export e competitività.
Marsigliesi (1)

Ad essere sinceri, la forma di corruzione più micidiale in Italia a spese della nostra economia si chiama: collaborazionismo, ma questa non è molto percepita tra la popolazione, perchè agisce come un virus latente provocando enormi danni nel silenzio più totale dei media…
Non sarà stato che la Germania con l’euro si è liberata da un marco forte e poco competitivo mentre l’Italia con la sua classe politica ci ha fatto adottare un euro troppo rivalutato abbandonando una lira più flessibile e competitiva iniziando così il suo calvario?
italiaa germania

Questo cambiamento di regime monetario ha magari rappresentato l’apice di quella forma di corruzione descritta prima.
Comunque anche in Germania c’è una buona quota di corruzione, basta andarsi a leggere i recenti  scandali. E con questo spero che gli scheletri nell’armadio tedesco possano far crollare il mito da bar dello sport sulla Germania virtuosa…
Detto questo, ovvio che qualsiasi forma di corruzione debba essere perseguita penalmente senza condizioni. Ma è altrettanto scorretto additare le cause della crisi al “malcostume” come pretesto per nascondere le vere cause che sono di natura macroeconomica e monetaria.

1 Comment

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog