attualita' posted by

COME THERESA MAY DEMOLIRA’ I LABOUR E PERCHE’ ORMAI NON HA SENSO LA DIVISIONE DESTRA/SINISTRA

 

theresa may

 

Il Regno Unito ha un nuovo primo ministro. La sterlina festeggia con 4 giorni di rally (ma non c’è stato il Brexit? ma non sono arrivate le cavallette?  pare di no…) ed abbiamo una donna a Downing Street dopo la Thatcher.

Theresa May , oltre ad aver promesso il prossimo avvio del Brexit, anche se senza fissare nessuna data, ha anche predisposto una strategia per riuscire a battere i Labour alle eventuali prossime elezioni anticipate. Per questo sta preparando alcuni punti programmatici veramente innovativi per il Regno Unito e , soprattutto , per i Conservatori. Eccoli qui:

  1. Introdurre rappresentanti dei lavoratori nei CdA Aziendali perchè gli attuali membri “Tendono a provenire tutti dalle stesse ristrette classi sociali e non possono fornire una visione sufficientemente ampia”.
  2. Aggiungere rappresentanti dei consumatori ai board;
  3. Fra si he il voto degli azionisti sui compensi degli amministratori sia vincolante e determinato ogni anno;
  4. fare si che il governo “Lavori per la gente che lavora”.

Per una leadership conservatrice uno spostamento sociale notevolissimo. Guida condivisa delle grandi aziende,  consumerismo, attenzione al lavoro ed ai lavoratori prima che ai ricchi sono punti che strapperanno molti consensi ad un Labour party diviso fra radical chic e pauperisti e con una sorta di colpo di stato interno in corso. Insomma qui si fa veramente una politica sociale di ampie vedute. 

Questo programma ci porta ad alcune considerazioni:

  • ormai la divisione fra destra e sinistra è superata , un retaggio più del XIX che del XX secolo. La vera lotta è fra democratici ed oligarchici, fra chi vuole una ricchezza diffusa fra le classi produttrici, con una piena occupazione , che chi privilegia i circoli ristretti di potere e dell’autoconservazione.
  • una politica di questo genere, già nelle sue enunciazioni, pone i Conservatori inglesi in una posizione più avanzata e popolare del Partito Democratico renziano italiano che queste proposte neanche prova ad enunciarle, figuriamoci ad applicarle. 

Incredibilmente l’avanzamento sociale passa dai Labouristi ai Conservatori. Un passaggio che aprirà gli occhi a molti anche nell’Europa continentale. 

1 Comment

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog