Euro crisis posted by

BREXIT, TORY E BANK OF ENGLAND: “nuove idee per un futuro brillante”

E mentre il mondo rallenta, e con esso il lavoro:

brexit 1

(finiti i soldi del Jobsact si ritorna ai Voucher)

e le vendite nel nostre paese:

brexit 1 bis

il Regno Unito si gode il fermento di occasioni che il mondo gli offre:

brexit 3

Teresa May , come una novella Elizabeth (la regina Anglicana del film THE GOLDEN AGE), lancia nel mondo UK come se ora, a briglie sciolte, possa trovare nuovi spazi competitivi e rinnovato entusiasmo commerciale:

brexit 1 bis

Per l’EXPRESS UK ha già 10 paesi in fila per effettuare accordi commerciali (e ancora non è uscita dalla UE),

brexit 2

Tra cui, o forse in aggiunta, troviamo l’Australia, alla quale per ora la May ha detto stop per il solo motivo che essendo ancora membri della UE non possono chiudere trattative singolarmente.

Addirittura 3 mesi fa OBAMA minacciava UK che in caso di BREXIT sarebbe stato l’ultimo stato con cui avrebbe fatto TRADE DEAL! Oggi l’ABBRONZATO si è già precipitato dagli inglesi per un trattato commerciale. livello di idee e sull’interno:

brexit 4

 

In pratica questi furbastri si sono portati 5 anni avanti rispetto alle ceneri dell’europa che verrà:

images

Ma il fermento non si limita alla RISCOPERTA DEL MONDO, gli Inglesi, compreso che il sistema bancario europeo stava prendendo una deriva DIRIGISTICA ben più importante ed ascoltata di quella DEMOCRAZIA che UK ha insegnato al mondo…..

brexit 1

(vedete come il vero bastone di comando in UE lo hanno le banche)

 

…..IL FERMENTO VIENE APPLICATO ANCHE SULL’INTERNO DOVE GIA’ TUTTO VOLA NUOVAMENTE:

brexit 6

Teresa May ha già avvisato tutti che la nave farà rotta sul sostenimento del mercato interno con abbassamento di tasse e supporto per i poveri, è la deriva keynesiana che il mondo populista si aspettava!

brexit 5

Philip Hammond ha già avvisato che è intenzionato ad approvare un bel piano di rilancio dell’economia in puro stile controciclico!


boe

E la Banca d’Inghilterra, all’avanguardia da qualche anno nel campo degli studi sulle politiche monetarie, sta valutando emissioni digitali di moneta (CBDC = Central Bank Digital Currency) organizzata tra depositi bancari quali mezzi di scambio, che pare abbiano dato risultati interessanti nei modelli simulativi realizzati per l’economia precrisi USA: una emissione del 30% del PIL, contro titoli di stato, consenteirebbe all’economia di crescere del 3% in modo permanente, a causa della riduzione dei tassi d’interesse reali e dei costi di transazione monetaria. Di tal guisa, questo strumento aggiuntivo riuscirebbe a stabilizzare l’economia inglese.

E mentre Mark Carney tuonava contro la Brexit, l’inglesissimo Mervyn King avvisava il mondo che il sistema ha in realta’ anche altre vie di fuga:

PicsArt_07-20-03.36.32

Quello dei prestiti che creano depositi piuttosto che il viceversa.

Ma che comunistacci questi Brexiters!

Insomma, pare sia tempo che Mark Carney sloggi dalla BoE, troppo legato alla bancocrazia mondiale e ai remainers per restare al suo posto:

brexit 8

D’altronde egli fece dell’insano terrorismo, che per nulla ha avuto luogo una volta verificatosi il Brexit:

brexit 7

HELLONE!

Domino_effect-424x300

 

Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog