attualita' posted by

APPELLO ALLA BANCA D’ITALIA, AI POLITICI, E PER CONOSCENZA ALLA BCE, IN CASO DI BREXIT Scenarieconomici.it

Processed with MOLDIV

Non sappiamo quale sarà l’esito della consultazione, ma siamo certi che, se i cittadini inglesi opteranno per l’uscita, assisteremo a giornate difficili sui mercati finanziari internazionali con particolari ripercussioni e tensioni proprio sui titoli di Stato italiani con effetti più che prevedibili sull’andamento dei corsi stessi con inevitabili aumenti degli spread nei confronti degli omologhi titoli di riferimento tedeschi.

A distanza di poche ore dal risultato referendario inglese che sancirà l’uscita o la permanenza del Regno Unito nell’Unione Europea, il Team di Scenari Economici ritiene quanto mai opportuno lanciare un appello alla Banca d’Italia ed alla classe politica dirigente italiana (mettendo in “copia” anche la BCE) in caso di Brexit.

Al fine di evitare il ripetersi di ciò che in precedenza è avvenuto nell’estate del 2011 con ripercussioni anche sugli equilibri politici interni, si fa appello affinché la Banca d’Italia predisponga piani che prevedano la possibilità di procedere all’acquisto diretto di titoli di Stato sul mercato primario con le medesime procedure e modalità con cui vengono effettuate da tempo dalla Bundesbank, in quanto la stessa operatività intrapresa dalla BCE con il programma del Quantitative Easing riservata notoriamente esclusivamente al secondario, non sarebbe assolutamente sufficiente ad arginare le pressioni speculative.

Anche se i regolamenti in vigore nella BCE e nelle Banche Centrali appartenenti all’Eurosistema non prevedano esplicitamente questa opzione, l’eccezionalità della circostanza giustificherebbe l’operato diretto sul primario in nome dell’interesse strategico nazionale e della “pari dignità” rispetto ai partners tedeschi che si avvalgono sistematicamente di questa possibilità.

Alla classe politica italiana si chiede di riflettere sulla portata dell’appello rispettando ovviamente l’autonomia funzionale e operativa della banca centrale italiana.

Scenarieconomici.it

 

 

Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog