Euro crisis posted by

LE LIEVI IMPRECISIONI DI MAURO GALLEGATI E DI KEYNESBLOG

Il mio caro amico, nonché brillantissimo professore di economia, Gustavo Rinaldi, ieri si è concentrato su un paio di lievi imprecisioni che alcuni amici di feisbuc, tra l’altro alcuni pure stimati economisti, a suo avviso avrebbero messo nei loro ragionamenti su euro ed economia.

Le ragioni, altamente condivisibili, sono qui riportate:

rinaldi

Secondo pezzi da 90 come Gallegati, che io ho avuto modo di conoscere e che stimavo ma che quando ho visto a Perugia come NON ATTACCAVA IL FASSINA VICEMINISTRO DELL’ECONOMIA SOTTO MONTI HO SEPPELLITO SOTTO QUINTALI DI MATERIA OSCURA, uscire dall’Euro porterebbe ad una crisi del 2008 al quadrato!

Ora, se prendiamo ad esempio due paesi più o meno simili all’Italia (UK e Polonia), cosa vediamo?……:

crescita

CINQUE ANNI DI CRESCITA CONTINUA!

E come mai?

Poiché mentre in Euro si può crescere solo cinesizzando i salari (via Curva di Phillips) e facendo investimenti finalizzati alla BEGGAR THY NEIGHBOROUGH, i paesi a moneta sovrana possono SVALUTARE il cambio (riallineando quello nominale al reale), preservando così le PMI dall’attacco delle grandi corporations internazionali, e sviluppare il commercio interno in barba all’external compact, in barba ai problemi della BILANCIA COMMERCIALE!

Vi faccio notare che il macroaggregato C nell’identità del PIL italiano vale 900 miliardi di euro mentre gli investimenti circa 200. Chiaro che se per salvare la bilancia commerciale massacro i consumi, il livello degli investimenti necessari per compensare la crescita dovrà esser tale da impedire a tutti i nostri vicini di farlo a loro volta altrimenti la superofferta annullerebbe i vantaggi microeconomici di entrambi i competitor (esempio austriaci ed italiani).

Quindi, ne deduciamo che ha ragione da vendere Gustavo quando dice, comunque questi paesi ne sono usciti, crescendo magari meno di prima, ma ne sono usciti!

Caro Mauro Gallegati, è la seconda volta che la incrocio, dopo quella volta con Fassina a Perugia, e per la seconda volta la vedo pugnalare alle spalle il povero popolo italiano!

Cosa le abbiamo fatto di male?

Comments are closed.

comments powered by Disqus
RSS Feed

Archivi

Ebuzzing - Top dei blog - Economia e finanza
Ebuzzing - Top dei blog